TRATTAMENTO VETRI

Il mestiere del vetraio è fatto anche di attenzioni minute, di finiture curate, di dettagli perfetti. È anche per questa attività di Trattamento Vetri a Catania che New Glass si è messa in evidenza, nel panorama commerciale della zona: tutti i prodotti consegnati ai clienti sono rifiniti con estremo impegno, ricorrendo alle tecniche più complesse e agli strumenti più avanzati.
Il Trattamento Vetri a Catania prevede anche l’impiego di una tecnica eccezionale: la bisellatura.

Si tratta di un tipo di lavorazione del vetro che consiste nella molatura del bordo di una lastra di vetro, al fine di ottenere un bordo smussato: un processo molto delicato e riservato a personale di grande esperienza tecnica, ma che assicura un risultato davvero elegante e ricercato. Non sono molti gli artigiani che, oggi, sono in grado di portarlo a termine; anche per questo, i tecnici dell’azienda godono della stima e del rispetto anche dei loro colleghi, e portano avanti una lunga tradizione senza lasciare che si disperda.

PER PRODOTTI DI PREGIO NELL'ARREDAMENTO

Questa tecnica, che di fatto consiste nella smussatura degli angoli tramite un taglio inclinato, viene eseguita con angolo inferiore a 90°: interessa anche la superficie della lastra, oltre al bordo di vetri, specchi e cristalli. La lavorazione a bisello è molto frequente per prodotti di pregio nell’arredamento d’interni, in particolare nella realizzazione di specchiere e vetrinette di tipo classico, e impreziosisce l’articolo su cui viene effettuata. L’impiego di macchinari all’avanguardia contribuisce a un risultato finale assolutamente soddisfacente anche per gli elevati standard della vetreria New Glass.
I costi, come di consueto per l’azienda, vengono mantenuti a livelli assolutamente accessibili: un attento monitoraggio di fornitori e partner permette infatti di accumulare un risparmio che infine si traduce in un vantaggio diretto per i clienti.

La larghezza della Bisellatura può variare da 5 mm a 5 cm.

La Bisellatura può essere eseguita su vetri retti evetri sagomati